Parcheggiatori…cooperativi

parcheggiatore

Da qualche tempo ragazzi immigrati stanno al freddo nell'area dei parcheggi dell'Ospedale Santa Maria Nuova e dei supermercati reggiani, cercando di sopravvivere a una crisi di lavoro che permane nella nostra provincia. Il Sindaco li vuole cacciare. Ci sono persone che hanno paura di questi ragazzi, nonostante si mostrino gentili e servizievoli. E c'è una strumentalizzazione indegna di questa paura da parte della destra xenofoba.Il PD invece si limita a rispondere agli attacchi della Lega Nord , ma poi a fare quello che la Lega vuole. Per questo formalizziamo al Sindaco una proposta che risolverebbe molti problemi.

Si faccia una cooperativa di parcheggiatori, con tanto di divisa e cartellino, che non saranno più abusivi, ma diventeranno lavoratori salariati a tutti gli effetti. I parcheggi reggiani potrebbero essere ben tenuti e con servizio di vigilanza interna. Certo il Comune dovrebbe rinunciare a una parte dei proventi delle striscie blu, ma avere un servizio corretto val bene l'investimento. Tra l'altro i benefici sarebbero molteplici: lavoratori disoccupati e costretti a sopravvivere al freddo diventerebbero lavoratori in regola a tutti gli effetti, attraversando un vero riscatto sociale. Non più tollerati, ma lavoratori al servizio della sicurezza dei cittadini. Il Comune risolverebbe una questione sociale, e la gente non avrebbe più paura dei parcheggiatori abusivi. Senza contare che questi ragazzi sarebbero al riparo da eventuali mire della malavita organizzata.

L'ultimo effetto positivo si avrebbe con l'estinzione delle motivazioni politiche dei Giovani Padani.

Si è criticata la Giunta Comunale Reggiana perchè sarebbe piena di esponenti del mondo cooperativo. Quale migliore occasione per restituire alla città di Reggio Emilia una parte del suo Valore, con la costituzione di una cooperativa di parcheggiatori legali ?

Gianni Tasselli  Resp. Mov. Cooperativo Rifondazione Comunista Reggio Emilia

FacebookWhatsAppBlogger Post